Racconti

24 Set
2021

UN MESE...

Pizza
Non è un racconto, o forse sì, forse è un viaggio nelle emozioni, o forse è quello che è… (nota per i naviganti: in nero sono le parole di M.B.S., in rosso di domre) A volte può capitare.... Già… può succedere! È raro... ma può capitare... Se lo stai dicendo a me… Passi una vita a cercare quella cosa di cui hai tanto bisogno, di cui non puoi farne a meno, come il respirare… M.B.S. h...
(continua a leggere)

I Racconti BDSM di NL

Se(r)vizi(e) di portineria

domre
            Il portiere seduto nella guardiola leggeva il quotidiano, alzando la testa dal giornale solo quando un inquilino gli passava davanti. L’uomo aveva sempre qualche commento sulla giornata o un complimento per tutti, del resto, una vita passata a fare il suo mestiere gli aveva insegnato il sistema per mantenersi il posto.             Lui e la moglie, la signora Adele,...
(continua a leggere)

Sorvegliato speciale

domre
La lezione di lettere stava terminando ed i ragazzi guardavano distrattamente la professoressa che concludeva di spiegare le ultime cose della lezione, molto più impegnati a osservare gli orologi. Verso il fondo della classe, i soliti scapestrati si stavano già mettendo d’accordo su quello che avrebbero fatto all’uscita. Il vocio aveva attirato l’attenzione della professoressa ma, vedendo chi fossero i disturbatori, rinunciò a richiamarli per evitare i...
(continua a leggere)

Il Tempo delle Ciliegie

elenaelena
Non è mai stato un gioco Mai, nemmeno per un attimo Elena ha pensato nella sua vita di giocare con il BDSM Nulla in contrario con chi vive con questo spirito questo mondo, ognuno deve fare quel che è nelle proprie corde. Ma Elena no. Lei lo  sente dentro ogni suo gesto, in ogni sua scelta, in ogni suo sguardo, forzato o mancato come la sua natura la spinge ad avere. È stata schiava anche in questi ultimi anni in cui non ha avuto un Padrone, dove ha cred...
(continua a leggere)

Un giorno...

elenaelena
Il treno è partito puntuale, la stazione la mattina presto è affollata da uomini incravattati e signore in bellavista con i tacchi a spillo e il portatile sottobraccio, e non facciamo in tempo a salire e già tutti hanno il loro bel notebook aperto, che chissà che cosa devono farci di così importante alle 6.30 del mattino... Distratta da questi pensieri ti mando un sms, ti comunico che sono partita, tu rispondi chiamandomi schiava, non lo fai spesso, non sei ...
(continua a leggere)

OGGI SPOSI

domre
PROLOGO L’uomo mentre guidava si rese conto che la sua compagna di viaggio era turbata da qualcosa. <Cosa c’è?> <Sai bene cosa c’è! Non posso continuare così, prima o poi dovrò decidermi a parlargli. A dirgli tutta la verità!> <Sarà bene che tu lo faccia presto, credo che ti chiederà di sposarlo molto presto.> <Come faccio? Ho paura della sua reazione, se non capisse? Se rimanesse schifato? L...
(continua a leggere)
Trovati 497 risultati